Distillati di Frutta

Si ottiengono da un fermentato di frutta, di solito monospecie come pere, mele, mele cotogne, sorbo, ribes rosso e/o nero, lampone, sambuco, ciliegie, marasche, susine, corniole. La frutta, lavata e macinata, viene posta a fermentare in idonei recipienti a temperatura controllata compresa fra i 15 gradi ed i 25 gradi C. A fermentazione compiuta il composto viene distillato con il classico metodo "bagnomaria Tullio Zadra", che permette una personalizzazione del taglio delle teste e delle code e creare quindi un prodotto unico, diverso da tutti gli altri. Il distillato viene lasciato riposare almeno un anno in appositi recipienti.